close
Scarpe

Scarpe ballerine: comode e pratiche

Scarpe-ballerine-comode-e-pratiche

La primavera è ormai alle porte e un po’ tutte si preparano a tirar fuori da armadi e scarpiere le tanto amate ballerine. Una delle scarpe più versatili che esistano al momento, adattate ad ogni tipo di abbigliamento, grazie alle tante versioni che sono state realizzate.

Una scarpa che ci fa dimenticare i tacchi doloranti e che si abbina facilmente ad ogni tipo di look. Ci sono quelle più pratiche e sportive, da poter indossare quotidianamente, a metà tra ballerina e scarpa da tennis, con suola in gomma.

Abbellita a volte da laccetti e facili da abbinare ad un jeans o addirittura ad una tuta, in assoluta libertà.

Oltre alla versione sportiva, è stata realizzata anche una versione elegante, una vera e propria manna dal cielo per chi, come me, non è in grado di camminare sui tacchi alti. Sicuramente l’effetto non sarà lo stesso, ma la ballerina elegante potrebbe rappresentare un buon compromesso.

Il fatto che anche grandi stilisti come Salvatore Ferragamo e Marc Jacobs l’abbiano adottata come modello principale per le loro calzature, dovrebbe convincerci che si tratti di un tipo di calzatura davvero valido.

La versione elegante è tempestata di paillettes e strass o arricchita da applicazioni ed inserti, magari con un tacchetto molto basso, da abbinare ad una pochette.

Infine c’è la ballerina classica, in genere a tinta unita o con stampe floreali, perfette per il look di tutti i giorni, da abbinare a pantaloni, jeans, gonne, vestitini e quant’altro. Se ne trovano davvero di tutti i colori e per tutti i portafogli.

Una calzatura alla quale, ormai in poche, rinunciano facilmente.

C’è da dire tuttavia, che non vengono ritenute poi un grande esempio di femminilità, soprattutto se consideriamo che non slanciano per nulla la figura e creano piuttosto un effetto tozzo, se indossate da chi non è proprio alta e snella.

Senza dimenticare che è sconsigliato, per il benessere della nostra schiena, fare un uso troppo prolungato di scarpe così basse.

Io le consiglio soprattutto con l’uso dei leggings, abbinati a minigonna o shorts, o con jeans a sigaretta. Le eviterei invece con le gonne troppo corte o con i jeans a zampa che le nasconderebbero del tutto.

Ironiche, pratiche e versatili, predomineranno anche quest’anno tra le calzature della primavera estate? Staremo a vedere.

Tags : moda primavera estatescarpetendenze moda donna

6 Commenti

Lascia un Commento