close
Fashion System

Calvin Klein sceglie una modella taglia 44 e scatta la polemica

intimo-calvin-klein

Troppo spesso vediamo nelle varie sfilate di moda e nelle campagne del momento, modelle talmente magre da sembrare quasi scheletriche.

Una scelta alla quale gli stilisti stanno sempre più attenti, non tanto perché si rendono conto dell’impatto negativo sul pubblico, ma più che altro per non sollevare critiche.

Non è un mistero infatti che le cosiddette modelle curvy, dalle forme ampie e generose, stiano andando parecchio di moda, soprattutto per questo motivo. Ed è proprio tentando di fare la cosa giusta che il famoso brand Calvin Klein, ha deciso di utilizzare per la sua nuova campagna di intimo, intitolata Perfectly Flit, una modella taglia 44.

Si tratta di una bellissima ventisettenne del Minnesota, dai capelli castano scuro e una pelle molto chiara, dal nome Myla Dalbesio. Fin qui non ci sarebbe nulla di male, se non fosse che Calvin Klein ha fatto sfilare la Dalbesio accanto ad altre modelle decisamente più magre.

Un contrasto troppo evidente che ha portato la stessa modella, confidatasi con la nota rivista Elle, a sentirsi inadeguata e umiliata, nonostante non sia affatto grassa.

E sono state proprio queste sue parole su Elle.com ad aver sollevato un polverone di polemiche contro il noto brand di underwear.

Calvin Klein non si esprime in proposito e a noi resta soltanto il dubbio: la scelta di una taglia 44 accanto a taglie più piccole è stato solo un espediente per sottolineare le differenze tra le due, oppure un modo per proporre l’immagine di una donna vera e normale sotto ogni punto di vista?

Voi che ne pensate?

Tags : bikini curvycostumi curvyfashion systemintimo calvin kleinintimo curvymoda curvymyla dalbesio calvin klein

Lascia un Commento